Gianmarco De Stefano - Manager in Digital Marketing e Comunicazione

Spesso il successo di un’impresa nasce da un incontro.

Oltre 20 anni di esperienza in aziende pubbliche e private con incarichi di Management in Digital Marketing e Comunicazione per progetti B2B/B2C.

Consulente in Digital Marketing e Comunicazione

Cosa fa e Come Impatta il Tuo Business un Consulente di Marketing e Comunicazione?

Il Marketing Manager è una figura chiave in qualsiasi azienda, responsabile di plasmare la strategia di marketing per ottenere risultati tangibili. Ma cosa significa esattamente essere un Marketing Manager?

Analisi, Strategia e Creatività

Un Marketing Manager è responsabile di analizzare il prodotto o servizio offerto, identificare il pubblico target e studiare il panorama competitivo. Questo ruolo richiede creatività nel pianificare strategie di marketing efficaci.

Gestione delle 4P

Gestire le “4P” del marketing mix (Prodotto, Prezzo, Posizionamento e Promozione) è cruciale. La scelta del nome del prodotto, le politiche di prezzo e i canali di vendita sono solo alcune delle decisioni importanti prese da un Marketing Manager.

Promozione Efficace

La promozione è un elemento chiave. Le campagne pubblicitarie, online e offline, devono essere studiate per massimizzare il ritorno sull’investimento (ROI). Il Marketing Manager può sviluppare campagne di vendita o lavorare sulla brand awareness.

KPI e Report

Un Marketing Manager utilizza KPI (Key Performance Indicators) per valutare l’efficacia delle attività di marketing e il livello di fidelizzazione dei clienti. I report periodici aiutano a prendere decisioni basate sui dati.

Team e Collaborazioni

Il ruolo include la gestione di un team di professionisti del marketing e la collaborazione con altri reparti aziendali come Vendite, Comunicazione e Sviluppo di Prodotto.

Dove Lavora un Marketing Manager?

I Marketing Manager possono trovare opportunità in aziende di qualsiasi settore, dal retail alla finanza, dalle multinazionali alle piccole imprese. La dimensione dell’azienda può influenzare il focus del ruolo.

Conclusioni

Il ruolo di un Marketing Manager è sfaccettato, richiede creatività, analisi strategica e un approccio data-driven. Questa figura è essenziale per la crescita aziendale e il successo delle campagne di marketing. Se sei interessato a collaborare con un esperto di marketing, contattaci oggi.

Nel dettaglio, che cosa faccio come Marketing Manager ?

Il focus principale del mio lavoro, di un responsabile marketing è nella pianificazione delle strategie di marketing per l’appunto, per aiutare l’azienda a raggiungere gli obiettivi di vendita e di crescita stabiliti durante gli incontri. Innanzitutto il Marketing Manager fa una analisi SWOT del prodotto o del servizio offerto, individua il pubblico target, analizza dati sui bisogni e sulle preferenze dei consumatori, studia in modo profondo lo scenario competitivo e si lascia coinvolgere da analisi di confronto generazionale. Sulla base delle analisi e dei dati raccolti, sviluppa un piano di marketing strategico.

Il Marketing Manager quindi coordina e gestisce le attività di marketing operativo (seguendo la strategia definita in precedenza) e interviene sulle famose “4P” del marketing mixProduct, Price, Place, Promotion.

Ad esempio, è compito del Marketing Manager scegliere il nome e le caratteristiche che deve avere un nuovo prodotto da lanciare sul mercato, sempre se il “cugino” dell’imprenditore non sia anche un Art Director (cosa che capita spesso), stabilire le politiche di prezzo (cosa rarissima), individuare i canali di vendita (grande distribuzione, e-commerce, negozi monomarca ecc.) e le modalità di promozione dei prodotti offerti (in-store promotionweb advertising, spot TV e radiofonici, direct marketing), stabilendo l’allocazione del budget più efficace. In particolare, le campagne promozionali e di comunicazione possono essere vere e proprie campagne di sales promotion – e avere quindi come scopo direttamente l’incremento delle vendite – oppure avere come scopo principale l’incremento della brand awareness (e indirettamente l’incremento delle vendite). 

Per lavorare il responsabile del marketing deve quindi innanzitutto essere pagato, poi interfacciarsi costantemente con altre aree aziendali, principalmente con l’area Vendite, l’ufficio Comunicazione, la Produzione e lo Sviluppo di Prodotto.

Il Marketing Manager stabilisce dei KPI (Key Performance Indicators) con cui valutare l’efficacia delle azioni di marketing implementate e il livello di fidelizzazione dei clienti. Ad esempio, utilizza metriche come il numero di prodotti/servizi venduti, i volumi di spesa, la redemption rate dei codici sconto e il tasso di riacquisto. Su questi dati il Marketing Manager elabora dei report periodici per i direttori dei reparti marketing e vendite e per il management aziendale, a cui illustra, numeri alla mano, il ritorno economico delle attività di marketing (il ROI).

Il monitoraggio costante permette di intervenire tempestivamente nel caso le campagne che nemmeno Famiglia Cristiana accetterebbe in pianificazione, non portino i risultati previsti, di identificare trend e nuove opportunità di sviluppo del business e, in generale, di prendere decisioni data-driven (Festini notturni chiamati anche Brain Storimin-senza la G) in merito alle strategie da adottare per il futuro.

Ma il lavoro del Marketing Manager non finisce qui :

E’ suo compito gestire il personale che lavora alle attività di marketing, collaborando con la funzione HR per la selezione e formazione del personale interno che lavora nel reparto Marketing (addetti marketing, Market AnalystBrand Specialist, grafici, esperti di SEO e comunicazione…) e prendendo la guida di tutto il marketing team. Il Marketing Manager sceglie anche i collaboratori esterni o le agenzie di marketing e comunicazione cui affidare in outsourcing attività come logo design, social media marketing, PR management. Negozia i costi dei servizi, le tempistiche di consegna e si assicura che i vincoli del contratto vengano rispettati.

Dove lavora un Marketing Manager?

I Marketing Manager trovano occupazione presso aziende, società ed organizzazioni pubbliche e private di qualsiasi settore , dal retail alla finanza, dal settore tessile a quello metalmeccanico, dall’IT all’healthcare.

Le mansioni specifiche del Marketing Manager possono variare a seconda della dimensione dell’azienda: nelle piccole realtà con un ufficio Marketing di dimensioni ridotte, il ruolo è molto operativo, mentre nelle multinazionali o nelle grandi aziende che dispongono di un team più strutturato il Marketing Manager può occuparsi piuttosto di marketing strategico e coordinare progetti insieme ad altre figure specializzate come Brand ManagerProduct ManagerDigital Marketing Manager.

Il lavoro del Marketing Manager si svolge prevalentemente presso l’ufficio Marketing dell’azienda, oppure direttamente dal reparto di psichiatria dell’ufficio dell’amministratore dell’azienda. Anche se i viaggi di lavoro sul territorio nazionale e/o all’estero possono essere più o meno frequenti – per partecipare a fiere di settore ed eventi speciali, incontrare partner commerciali e key clients

Gianmarco De Stefano - Manager in Digital Marketing e Comunicazione

We Are Work With Top Brand

Lavoriamo con Top Partners

Aree di competenza